Tra scuola e lavoro. Una prospettiva didattica sul secondo ciclo del sistema educativo di istruzione e formazione

di Tacconi Giuseppe

Il volume mette a tema lo sviluppo storico e la configurazione attuale del secondo ciclo del sistema italiano di istruzione e formazione, dei suoi attori e delle pratiche che in esso si realizzano. L’evoluzione degli ultimi anni, che ha progressivamente incluso in tale ciclo anche i percorsi regionali di Istruzione e Formazione Professionale, e la “buona scuola” del governo Renzi sono tappe emblematiche di una nuova centralità del rapporto scuola-lavoro, che problematizza la storica, netta differenziazione istituzionale tra i compiti della scuola (solo educazione) e quelli del mondo produttivo (solo lavoro) e pone l’esigenza di ridefinire unitariamente sia il profilo identitario di questo segmento del sistema, sia il valore umano e formativo dei contesti produttivi. Il punto di vista didattico, che nel libro viene declinato fino al livello dell’operatività, è quello più adatto a illuminare il secondo ciclo dal di dentro, cioè dal vivo dell’azione che vi si svolge. Al termine del percorso, l’Autore indica quei punti che possono essere considerati acquisizioni mature e quelli che, in base all’analisi svolta, appaiono essere i nodi problematici e le prospettive di azione che possono favorire un continuo rinnovamento del sistema.

Per saperne di più